Conservatorio di Milano - Suonodonne Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Conservatorio di Milano

Progetti > Progetti Realizzati


L’Associazione Suonodonne Italia, nota in Italia e all’estero per l’impegno nella promozione e divulgazione delle opere di donne compositrici, presenta il concerto:

SUONODONNE IN PROGRESS ....non del tutto tradizionale...“


Come il titolo lascia prevedere, in questo concerto convivono elementi tratti dalla tradizione, con esperimenti e novità, affiancati nel comune intento di non porre barriere tra le epoche e gli stili.

Proprio la linea che, da sempre, è seguita dall’associazione nei concerti.
In questa occasione Suonodonne fa riferimento ai giovani studenti interpreti dei corsi di Alta Formazione del Conservatorio di Milano,che suoneranno assieme con due socie interpreti dell’associazione, e un ospite,Ferdinando Faraò.

I musicisti saranno disposti ad arco ed avranno al centro la batteria e il pianoforte che con interludi improvvisativi legherà tutte le composizioni tra loro.
E’ stato dato anche un altro titolo per il concerto:
“Sesso debole“, e si vedrà chi prenderà le bacchette in mano: il batterista o la pianista o tutti e due?
La domanda resterà aperta anche dopo il film.


Suono Immagine, il Conservatorio "G. Verdi" di Milano e l’Anteo Spazio Cinema
anima con concerti e proiezioni cinematografiche il Chiostro del Conservatorio.

29 agosto 2012, ore 20.30 –
Sesso debole?

Suonodonne ITALIA presenta: SUONODONNE IN PROGRESS
“...non del tutto tradizionale...“

Programma

Pax di Sonia Bo
Rose-Marie Soncini, flauto
Interlude I -
Esther Flückiger, pianoforte; Ferdinando Faraò, batteria

Hymnen No 2 di Carla Magnan
Ana Spasic, soprano; Roberto Garrido, contrabasso
Interlude II - Esther Flückiger, pianoforte; Ferdinando Faraò, batteria

Les bruits des vagues di Roberta Silvestrini
Esther Flückiger, pianoforte
Interlude III - Esther Flückiger, pianoforte; Ferdinando Faraò, batteria

Hymnen No 5 di Carla Rebora
Ana Spasic, soprano
Interlude IV - Esther Flückiger, pianoforte; Ferdinando Faraò, batteria

Riferimento di Gabriella Cecchi
Cristian Chiggiato, voce recitante; Stefano Ligoratti, pianoforte
Interlude V - Esther Flückiger, pianoforte; Ferdinando Faraò, batteria

Variazioni all’infinito di Beatrice Campodonico
Rose-Marie Soncini, flauto

EPILOGO con tutti i musicisti del concerto

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu